Extra virginity: il sublime e scandaloso mondo dell’olio d’oliva

Category: Enogastronomia Comments: No comments

CASTELLORO-e1397664069603

Anche quest’anno si è svolto Verde Oro, alla sua decima edizione, il festival che il nostro comune di Rosignano Marittimo dedica all’olio d’oliva, all’alimetazione ed al tutto il mondo che gli gira intorno. Fittissimo il programma con tante iniziative interessanti, stimolanti da poter scegliere e laboratori per fare ed imparare.

Io ho scelto l’incontro: “Extraverginità. Il sublime e scandaloso mondo dell’olio d’oliva” con il giornalista ed autore dell’omonimo libro Tom Muller  che ha indagato il mondo dell’olio extravergine italiano: un giornalista americano ha cercato di orientarsi nel paese Italia su uno dei nostri prodotti più famosi, l’olio appunto.

ne ha parlato insieme a Oliviero Toscani fotografo ed esso stesso produttore di olio in Toscana e Faith Willinger chef ed autrice di best seller enogastronomici in America ambasciatrice della cucina italiana negli Stati Uniti (si è definita ToscoAmericana).

L’argomento è risultato molto complesso e pieno di sfaccettature, ma si possono riassumere alcuni punti fondamentali da non transigere quando si sceglie un olio extravergine di oliva.

  • Non cercare il prezzo più basso perchè questo può solo essere un sicuro segnale di un prodotto adulterato, quindi non extravergine.
  • Il prezzo medio per un buon olio extravergine non può andare sotto gli 8 euro. Una bottiglia di olio dura per diversi giorni, perchè per condire i nostri cibi e cucinare ai nostri figli dovremmo spendere meno di quanto spendiamo per l’olio motore dell’auto o per la crema idratante ?!
  • Assicurarsi da dove viene l’olio che viene franto, vedere le piante che vengono raccolte (anche con l’aiuto di Google Earth) e capire se la produzione è coerente con l’estensione dell’azienda;
  • Non cercare l’olio più buono, ci sono decine di tipi diversi di olive ognuna con un un suo profumo e sapore, scegliere in base al proprio palato ed al proprio gusto;
  • Leggere bene l’etichetta che è ingannatrice, l’olio extravergine di oliva viene raccolto e prodotto nello stesso territorio, quindi l’azienda che raccoglie le olive ed il frantoio devono essere vicini.

Sono orgogliosa e felice di poter affermare che l’olio extravergine di oliva prodotto dalla nostra azienda, Bella Valle, risponde a tutte queste caratteristiche.

Potrete assaggiare il nostro olio e saremo felici di mostrarvi le nostre piante e la nostra produzione. Il frantoio è a pochi chilometri di distanza. Forse non vi piacerà, ma avrete assaggiato un prodotto genuino, un’eccellenza tutta italiana e toscana.

Vi aspettiamo per un assaggio!

 

Leave a reply


9 + sei =

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>